Super Bowl 2014 e salsa per tacos

3 febbraio 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Super Bowl

Dovete sapere che mio marito è un ex giocatore di football americano e quindi in casa nostra si aspetta il Super Bowl come le ferie estive! E’ un appuntamento annuale da condividere con gli amici (tutti ex giocatori di football americano) e non so se avete presente come sono, comunque fidatevi, sono grandi e affamati! Il Super Bowl si tiene negli USA e quest’anno a New York giocheranno i Seahawks di Seattle contro i Broncos di Denver, naturalmente per vedersi la diretta si deve stare svegli tutta notte, e secondo voi questi bravi ragazzi seduti sul mio divano non mangeranno niente durante questo evento annuale? Immaginatevi di tutto e di più e avrete fatto centro! Ognuno ha portato un qualcosa e in questo ben preciso momento fiumi di birra, come da tradizione, stanno scorrendo allegramente, in più patatine di tutti i tipi, salame e salse varie, ecco a proposito di salse… io ho fatto la mia salsa per i tacos! Come sempre va a ruba e quindi perché non farvi vedere come l’ho fatta? Dai preparatevi ad una super fantastica salsa per tacos sono sicurissima che la potrete riutilizzare per qualsiasi evento!

salsa tacos

La lavorazione è un po’ lunga, ma viene ripagata con il gusto! Tagliate a dadini le cipolle e in rondelle le zucchine e fatele saltare con un po’ di olio, aggiungete i dadini di melanzane che avrete prima salato, strizzato e asciugato e fate rosolare tutto insieme a fuoco basso. Aggiungete del mais, olive nere e verdi tagliate a pezzettini e dadini di peperoni rossi. Se serve aggiungete un po’ di acqua per stemperare il tutto. Quando tutte le verdure si saranno ammorbidite condite con una bella mangiata di peperoncino e passata di pomodoro e fate arrivare a bollore. Sistemate con sale e pepe e fate raffreddare. Una volta freddo usate il mixer per far diventare il tutto una crema. Perché è buona? Quando lo chiedo mi rispondono sempre una cosa nuova!

salsa tacos

Per esempio perché il sapore va d’accordissimo con i tacos, perché la crema non è troppo fluida, anzi, è bella corposa e si “attacca” così bene, perché il giusto mix di queste verdure con il peperoncino sembrano nate tutte sulla stessa pianta, perché in confronto a quella che comprate per i tacos dopo aver assaggiato questa incomincerete a comprare i tacos per mangiare la salsa… insomma tutti mi fanno sempre i complimenti sulla bontà di questa salsa e a vedere le ciotole vuote credo proprio che sia vero! Buon Super Bowl 2014!



INGREDIENTI: (Ricetta per 10 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

150 gr Olive nere
2 Zucchine
750 gr passata di pomodoro
250 gr mais
2 peperoni rossi
1 cipolla
1 melanzana
80 gr olive verdi
1 peperoncino


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Salame piccante!

7 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Salame piccante

Avete passato un bel fine settimana? Io sì! Tanto per cambiare mi sono divertita a cucinare di tutto e di più, questa volta anche in maniera “forte” visto che degli amici mi hanno regalato del salame piccante!!! Ma non un qualsiasi salame piccante, bensì un fantastico salame di puro suino, aromatizzato con peperoncino rosso insaccato in budello naturale, ci tengo a precisarlo perché chi me l’ha regalato, ha voluto che lo precisassi! L’ho pure voluto “incorniciare” come un’opera d’arte!!!!! :)

Salame piccante

La prima cosa a cui ho pensato è stata farci un sugo per condirci le tagliatelle fatte in casa, e vai! Poi però mi dispiaceva non assaporarlo anche in altre ricette, quindi vai di zucchine ripiene… ma poi? Eh… poi ho pensato che non sarebbe stato male gustarlo con la pizza, ma il tempo per impastarla, farla lievitare ecc ecc non l’avevo più! Quindi ho ripiegato per la mia Piadizza!  Ve la ricordate? È la mia versione di piadina aperta! Troverete come fare l’impasto sotto la ricetta Piadina. Come ben avrete capito ho utilizzato questo fantastico salame piccante per creare una versione tutta italiana! Giocare un po’ con i colori fa sempre bene e mette allegria in cucina, sicuramente avrete anche altre idee per decorare una Piadizza, quindi spazio alla vostra fantasia! Ringrazio gli amici Giorgio e Lella!!!!

Salame piccante


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Gnocco fritto e tigelle a volontà!

1 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

gnocco fritto e tigelle

Se vivete a Milano, avrete notato che sono spuntati come funghi i locali con la formula AYCE ovvero All You Can It, la maggior parte propongono cucina asiatica con ricchi buffet da cui servirsi da soli, altri hanno optato per la consumazione alla carta. Quello di cui vi parlerò oggi è il Tigella’s e come avrete capito dal nome, il punto forte sono le tigelle (crescentine) ma non solo, infatti, servono anche il famosissimo gnocco fritto e lo fanno a volontà! Ecco, mi soffermo sulla parola “a volontà” … qui non troverete la scritta che vi comunica la quantità, bensì finché riuscirete a mangiarne, loro vi porteranno il buonissimo gnocco fritto e le tigelle come se non ci fosse un domani!

gnocco fritto e tigelle

Ci sono vari menù, per esempio io ho preso quello marinaro che consiste in tigelle e gnocco fritto accompagnati a salsa tonnata, maionese con aglio, salsa piccante, carpaccio di salmone, pesce spada e tonno affumicati, gamberetti marinati su un letto di insalata, salsa cocktail, burro salato e dresssing con olio, limone, miele e zenzero… il tutto davvero buonissimo!

gnocco fritto e tigelle

C’è anche il menù classico con battuta di lardo speziato, salsa tonnata, maionese con aglio, stracchino, gorgonzola dolce al cucchiaio, parmigiano reggiano grattugiato, prosciutto crudo, salame, pancetta, coppa e una fantastica salsa piccante!

gnocco fritto e tigelle

Hanno anche un menù per vegetariani con tigelle di farro o kamut accompagnate da peperoni, zucchine, melanzane, pomodori secchi sott’olio, maionese agliata, salsa piccante… davvero ottimo!

gnocco fritto e tigellegnocco fritto e tigelle

E’ un locale dove andare in compagnia, infatti, noi eravamo con un gruppo di nostri amici e al tavolo di fianco c’era una squadra di calcio femminile, quindi il locale si presta alle grandi tavolate!

gnocco fritto e tigelle

Hanno degli ottimi fornitori di prodotti e se andate sul loro sito potrete capire che ci tengono ad avere un’ottima materia prima, questo per farvi capire che anche con la formula AYCE si può ottenere prodotti di qualità.

Noi ci siamo trovati bene anche con il vino, sia bianco che rosso e gli amici che hanno optato per la birra sono rimasti soddisfatti anche loro!

Ve lo consiglio? Sì!

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Pane al pesto e salame

13 marzo 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Pane al pesto

Quando si dice “crescere a pane e salame” !!! …. io faccio parte di quella generazione, perché spesso ci facevo merenda! In questa ricetta non c’è proprio il pane, assomiglia di più a una focaccina, ma in qualsiasi modo lo vorrete chiamare e con qualsiasi cosa lo vorrete accompagnare sarà un ottimo modo per gustarvi i sapori di una volta!

Preriscaldate il forno a 180° e nel frattempo che si scalda tritate l’olio con il basilico e lasciatelo riposare fino a che non avrete preparato gli altri ingredienti. Tostate leggermente i pinoli, sprigioneranno i loro oli essenziali e la preparazione sarà profumatissima.

In una terrina con i bordi abbastanza alti setacciate la farina e aggiungete il lievito, il parmigiano e un pizzico di sale. In un’altra terrina invece sbattete le uova con lo yogurt e aggiungete il composto di olio e basilico. Versate il tutto nella terrina con la farina, aggiungendo i pinoli interi e freddi,  lavorate l’impasto dal basso verso l’alto in modo da incorporare aria, riempite quindi i vostri stampini (potete anche usare uno stampo per i plumcake in modo da ottenere una specie di pane in bauletto) e via in forno per 20 minuti.

Come vedete io li ho farciti con dell’ottimo salame, ma voi potrete gustarli come meglio gradite.

INGREDIENTI

115 gr di farina

2 cucchiaini di lievito

30 gr di parmigiano

125 gr di yogurt bianco non zuccherato

1 bel mazzetto di basilico

40 gr di pinoli

1 pizzico di sale

1 uovo

2 cucchiai di olio extravergine di oliva


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Brunch südtirolese

10 marzo 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Brunch

Il mio amore Marco è tornato ieri dalla settimana bianca e ha comprato mezzo Alto Adige!!!

Dopo aver chiacchierato fino a notte tarda, oggi non potevamo far altro che svegliarci tardissimo e darci al brunch!

Quindi ecco che ci siamo deliziati con dell’ottimo pane nero oltre che delle pagnotte venostane ai semi di finocchio, accompagnati da speck sgrassato, un fantastico e profumatissimo formaggio erborinato, paté di speck e un salamino mica male! Il tutto è stato gustato con del buon succo di mela, ma non è finita, infatti, mi ha portato non so quante varietà di strudel e creme di cioccolato…oltre che la fantastica crema di bombardino!

Insomma, svegliati tardi, mangiato benissimo… buongiorno mondo tra un po’ sarà l’ora dell’aperitivo!preparazione brunch


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi