Minestra di orzo e verdure

4 marzo 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

verdure di stagione

Questa ricetta è abbinata alla “Rubrica della Tavola Rotonda” questo mese il tema è la Comprensione, credo che il miglior modo per comprendere sia quello di confrontarsi il più possibile con quello che ci sta attorno. Per esempio le verdure di questa ricetta, ognuna con la propria peculiarità, ognuna con una cottura diversa e differenti modi d’uso, ma anche cucinandole tutte insieme fanno un ottimo piatto. Ecco per me la comprensione è questa, capire che si può ottenere il meglio sia da soli che insieme agli altri, comprendere i propri ritmi e le proprie esigenze è già un ottimo inizio. L’importante è essere sempre se stessi e quindi tornando ai fornelli, usate le verdure di stagione come primo passo di comprensione, è un modo per capire la natura e il suo corso, vi ripagherà con sapori del tutto naturali e il vostro ritmo ne gioverà sicuramente.

Le minestre sono quei piatti che amo preparare chiacchierando, sì perché ci vuole un po’ di tempo per pulire, tagliare e preparare tutte le verdure, quindi perché non farlo chiacchierando del più o del meno, magari con un bel bicchiere di vino!

Se desiderate, potete ridurre i tempi usando delle verdure congelate e altre in scatola, se invece desiderate “chiacchierare” per un bel po’ vi consiglio di procedere nella maniera seguente: la sera prima mettete in ammollo i piselli e i fagioli in due ciotole diverse e con dell’acqua fredda, così il giorno dopo avrete dei legumi pronti all’uso.

Tagliate a dadini cipolle, carote, zucchine, patate e il sedano, fate rosolare con dell’olio extravergine di oliva e poi nella stessa padella inserite i legumi. Ricoprite il tutto con del brodo vegetale in modo che ci siano circa 3 dita di liquido superiore alle verdure e fate andare a fuoco lento per almeno 2 ore. Al termine della prima ora inserite l’orzo e salate e pepate a vostro piacimento.

Rifinite il tutto con un filo di olio extravergine di oliva e se desiderate del Parmigiano Reggiano grattugiato.

INGREDIENTI

1 cipolla grossa

2 carote

1 zucchina

1 patata grande

1 gambo di sedano

200 gr di piselli

200 gr di fagioli (per questa ricetta ho usato i borlotti)

brodo vegetale

100  gr orzo (per questa ricetta ho usato quello perlato)

Buona minestra e buona chiacchierata!!!

 

 

tavola rotonda


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Gnocchi verdi

11 febbraio 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

gnocchi verdi

Questi gnocchi verdi mi hanno fatto esclamare “Che Gnocco”!!!! Ho voluto provare accostamenti diversi e alcuni che sembravano non c’entrassero nulla, invece  poi sono risultati il punto forte di un piatto vincente! Fate andare a vapore le erbette e i rametti di basilico senta tagliarli bensì che siano tutti interi, le patate e il sedano invece tagliateli a dadini e fateli sbollentare giusto il tempo per far ammorbidire le patate che poi passerete con lo schiacciapatate. Per le dosi sono andata a occhio perché dipende da quanta umidità, prenderanno i vostri ingredienti dalla cottura. Fate quindi un impasto con le erbette, le patate, i rametti di basilico e la farina di kamut, salate e se desiderate pepate, ma credo che il pepe potrebbe coprire i sapori molto delicati presenti in questo piatto. Personalmente ho tagliato a coltello le erbette, il sedano e i rametti di basilico e poi li ho incorporati nelle patate, solo in ultimo ho inserito la farina per aggiustare di consistenza. Quando avrete ottenuto un impasto che vi si stacca bene dalle mani, gli gnocchi saranno pronti. Per cuocerli basta immergerli nell’acqua che bolle, quando risalgono,  saranno cotti. Sicuramente sono buoni anche con un condimento come burro e salvia, ma io volevo renderli al cucchiaio più che farli infilzare da una forchetta, quindi li ho accompagnati con la mia versione veloce della vellutata di zucca.

INGREDIENTI

2 patate medie

250 gr di erbette crude

4-5 rametti di basilico

1 gambo di sedano

farina di kamut quanto basta per il vostro impasto


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Levatorsoli

13 gennaio 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Il levatorsoli io non lo uso solo per le mele, bensì anche per le pere, zucchine, melanzane, patate, uova sode, funghi e dovunque questo attrezzo da cucina possa servire. Lo trovate nei negozi di casalinghi, nei supermercati e anche nelle bancarelle dei mercati.

decorare frutta e verdura

Un attrezzo utile


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi