Syl, ma che fine hai fatto?

24 luglio 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

work in progress

Syl, ma che fine hai fatto? me lo state chiedendo da un po’! Lo so, lo so, non posto ricette da tantissimo, ma credetemi questo è stato un periodo a dir poco pieno e intenso! Ho fatto tantissime cose e non sempre sono riuscita a inserire le ricette, sappiate però che ho documentato il tutto… quindi appena troverò un po’ di tempo inserirò le ricette che ho inventato!!!

Ma Syl, che cosa hai fatto esattamente??? Ho fatto esperimenti con il sedano, e poi torte, torte, torte, provato nuovi sughi e nuovi tipi di pasta sfoglia, creato focacce dolci e salate, da inzuppo e da leccarsi le dita, ho impacchettato, regalato e fatto assaggiare dei nuovi muffins, ho fatto mercatini, catering, compleanni, pic nic e una splendida cena in bianco, ho esordito come consulente di ricette in dialetto milanese, e poi corsi, convegni, bandi e incontri…

 

 

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Finger food alla paprika

10 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

finger food paprika

Capitano anche voi gli ospiti improvvisi? Magari in quegli orari prima di cena, dove ci starebbe bene un aperitivo? Bene! Io adoro quando succede, in qualche modo mi mette allegria aprire il frigorifero e con quello che c’è dentro preparare di tutto e di più. Stavolta in frigorifero avevo ben poco…anzi niente! Ma in freezer ho trovato della pasta sfoglia, evvai, finger food alla paprika! Con della birra fresca non potrete chiedere e offrire di meglio. Tagliate la pasta sfoglia in strisce lunghe e sottili, spennellate con un uovo sbattuto (se non l’avete, va benissimo anche dell’olio extravergine di oliva) e poi cospargete con paprika dolce, oppure usate quella piccante se siete audaci e vogliosi di più birra. Attorcigliate le strisce e infornate a 200° per 15 minuti, è il tempo giusto per i saluti, aprire e versare la birra e provare a mangiarli senza ustionarvi! finger food alla paprikaOvviamente, io ho usato la paprika, ma potete usare il formaggio grattugiato, un mix di erbe provenzali, olio e pepe vario (bellissimo l’effetto del pepe rosa con quello verde). Se non siete dell’idea di offrire e mangiare piccante e magari volete rimanere sul leggero, vi consiglio di grattugiare la parte verde delle zucchine prima di arrotolare la pasta sfoglia. Particolare è il gusto ottenuto dallo zenzero e miele, in questo caso dovrete spennellare con del miele e poi grattugiare lo zenzero fresco, non ci crederete, ma con la birra ha un suo perché! Potete farli anche in versione dolce, quindi spazio alla fantasia e ai vari ingredienti. Per esempio spennellarli con del latte e ricoprirli di cocco e scaglie di cioccolato. Letteralmente infarinarli nello zucchero e nocciole, oppure avere la pazienza di tagliare finemente dei canditi e dopo che avrete spennellato con latte e rhum decorarli come se fossero dei piccoli gioiellini…

Fatemi sapere come li farete! Nel frattempo… buona birra!

 finger food alla paprika

INGREDIENTI

Pasta sfoglia

1 uovo sbattuto

Paprika dolce/piccante


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Panzotti

6 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

pasta sfoglia ripiena

… eccoli i miei Panzotti!!!!  In qualsiasi occasione li faccia ottengono sempre un enorme successo! Questi che vi propongo oggi sono ai formaggi, ma come ben capirete, potete farli con quello che volete, sono davvero versatili e ovviamente via alla fantasia per farli anche in versione dolce! Inserite nel mixer i vari formaggi con la panna e il pepe, e per ultime le patate lesse, dovrete ottenere un composto né troppo fluido né troppo consistente, perché nel primo caso vi ritrovereste un composto che se ne va da tutte le parti, senza darvi modo di chiudere bene le forme, nell’altro caso i panzotti avrebbero un ripieno troppo duro, e fidatevi abbinare una consistenza leggera e friabile con qualcosa di estremamente duro risulterebbe una delusione! Stendete la pasta sfoglia direttamente sulla teglia da forno che userete, mi raccomando usate la carta da forno! Posizionate il ripieno aiutandovi con un cucchiaio, che sia ben distante sennò non avrete modo di sigillarli per bene. Quando avete finito spennellate l’uovo sbattuto intorno al ripieno e poi posizionate l’altra pasta sfoglia sopra, come se fosse una copertina, in modo da coprire il tutto. Procedete pian piano facendo pressione con le dita per eliminare l’aria e sigillate tutto intorno. Io per tagliarli uso la rotellina, ma potete tranquillamente usare anche un semplice coltellino. Una volta tagliati, spennellate con l’uovo sbattuto e cospargete con i semi di sesamo, io adoro usare anche quelli neri perché fanno un bellissimo contrasto! Prima di infornare ripassate con la rotellina dove avete già tagliato, è il trucco per separarli meglio una volta cotti!  Forno preriscaldato a 200° e almeno 20 minuti, poi lo vedrete, perché si gonfieranno e diventeranno di un color oro fantastico! Prima di divorarli fateli raffreddare, come tutti i prodotti da forno, la temperatura interna è molto più alta! Io li uso come antipasti, ma anche come snack durante le feste, sono ottimi anche come contorno, magari con un ripieno di verdure! Li ho pure provati come scrigni di bontà nelle vellutate! Ma vi parlerò di questo “esperimento” culinario un’altra volta! Ovviamente ho sperimentato anche la versione con la pasta sfoglia vegana, come ripieno ho utilizzato delle farciture di verdure e tantissime semenze, oppure un impasto di legumi e spezie e se li volete fare dolci spazio alla frutta!

  pasta sfoglia

INGREDIENTI

2 patate lesse

Formaggi vari come il provolone, il parmigiano, la caciotta, l’emmenthal, la mozzarella ma quella per pizza, il galbanino, la fontina, ecc. ecc. potete usare tutti quei formaggi che si sciolgono al forno, ma che non perdono di consistenza.

Panna fresca quanta ne serve per ammorbidire bene il composto

Pepe a piacimento


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Vol-au-vent Vegan

5 aprile 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Vol-au-vent Vegan

Amici vegani… uno stuzzichino in attesa del pranzo? oppure aperitivo veloce prima di cena? Magari con un bel bicchiere di bollicine mentre il resto è ancora in cottura? Vi passo la ricetta dei miei vol-au-vent di zucchine! Leggeri, buonissimi e naturalmente senza l’uso di pasta sfoglia !!!

Lavate bene una zucchina e tagliatela a rondelle alte almeno due dita, poi con l’apposito attrezzo per le verdure create delle specie di cestini, lasciando il fondo integro della zucchina, come dalla foto che vedete sotto. Se desiderate guarnire la zucchina non buttate i semicerchi che avete ricavato. Quando avrete scavato tutte le vostre zucchine  mettetele in forno a 130° per ½ ora.

aperitivo veganNel frattempo potete dedicarvi al riempimento, io amo il gusto deciso delle olive nere che si sposa benissimo con le zucchine.  Dentro il mixer inserite le gallette di farro, il prezzemolo, i capperi, le olive e l’olio, la consistenza finale dovrà essere come la sabbia bagnata.  Riempite le zucchine e se volete potete capovolgere i semicerchi come decorazione finale, inoltre se fate una croce leggera con un coltellino nel mezzo potrete inserirci un grano di pepe nero, il contrasto crea un bell’aspetto.

Rimettete il tutto in forno e fate andare almeno per 20 minuti a 180°.

Il bello di questo mini aperitivo è che potete surgelarlo e tirarlo fuori all’occorrenza, ci vorranno meno di 5 minuti al forno … è leggero quindi non vi appesantirà prima di del pranzo o della cena!

preparazione vegan

NOTA SUGLI INGREDIENTI

Ho usato le Gallette di farro perché ho studiato questa ricetta per i vegani intolleranti al glutine, ma naturalmente le gallette possono essere sostituite dal pangrattato ( 30 gr)

Olio extra vergine di oliva quanto basta per avere una consistenza sabbiosa.

 



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

Prezzemolo a piacere
2 Olive nere
Olio extra vergine di oliva a piacere
2 Zucchine
5 capperi
4 gallette di farro


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Torta salata

22 febbraio 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

cucina casalinga

Diciamoci la verità, c’è qualcosa di più rustico e casalingo della torta salata? Io le adoro in tutte le varianti possibili! Questa che vi propongo è come spesso mi capita il risultato degli avanzi che avevo in casa, quindi un po’ di verdura, qualche pezzo di formaggio, uova … insomma un ottimo modo per fare una gustosa torta salata.

Questa è la mia ricetta:

Tagliate le zucchine e le melanzane grigliate in pezzi non troppo piccoli, diciamo della grandezza di una noce, fate la stessa cosa con le patate e le carote. In una terrina inserite le uova, il formaggio e la panna e mescolate tra di loro questi ingredienti, ovviamente salate e pepate a vostro piacimento. Con la pasta sfoglia foderate la teglia che volete usare, bucherellate con una forchetta e riversate all’interno la miscela di uova, panna e formaggio, per ultimo adagiate in maniera disordinata le verdure.

Quando avrete finito con tutti gli ingredienti se desiderate, potete coprire con dell’altra pasta sfoglia, oppure lasciarla completamente scoperta… sarà comunque buona!

INGREDIENTI

1 rotolo di pasta sfoglia

Zucchine e melanzane grigliate (io ho usato 7  fette di zucchine e 4 fette di melanzane grigliate.)

Patate e carote al forno (una porzione)

2 uova

Parmigiano grattugiato (2 tazzine di caffè più o meno)

Panna da cucina (1 tazzina da caffè)


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi