Super Bowl 2014 e salsa per tacos

3 febbraio 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Super Bowl

Dovete sapere che mio marito è un ex giocatore di football americano e quindi in casa nostra si aspetta il Super Bowl come le ferie estive! E’ un appuntamento annuale da condividere con gli amici (tutti ex giocatori di football americano) e non so se avete presente come sono, comunque fidatevi, sono grandi e affamati! Il Super Bowl si tiene negli USA e quest’anno a New York giocheranno i Seahawks di Seattle contro i Broncos di Denver, naturalmente per vedersi la diretta si deve stare svegli tutta notte, e secondo voi questi bravi ragazzi seduti sul mio divano non mangeranno niente durante questo evento annuale? Immaginatevi di tutto e di più e avrete fatto centro! Ognuno ha portato un qualcosa e in questo ben preciso momento fiumi di birra, come da tradizione, stanno scorrendo allegramente, in più patatine di tutti i tipi, salame e salse varie, ecco a proposito di salse… io ho fatto la mia salsa per i tacos! Come sempre va a ruba e quindi perché non farvi vedere come l’ho fatta? Dai preparatevi ad una super fantastica salsa per tacos sono sicurissima che la potrete riutilizzare per qualsiasi evento!

salsa tacos

La lavorazione è un po’ lunga, ma viene ripagata con il gusto! Tagliate a dadini le cipolle e in rondelle le zucchine e fatele saltare con un po’ di olio, aggiungete i dadini di melanzane che avrete prima salato, strizzato e asciugato e fate rosolare tutto insieme a fuoco basso. Aggiungete del mais, olive nere e verdi tagliate a pezzettini e dadini di peperoni rossi. Se serve aggiungete un po’ di acqua per stemperare il tutto. Quando tutte le verdure si saranno ammorbidite condite con una bella mangiata di peperoncino e passata di pomodoro e fate arrivare a bollore. Sistemate con sale e pepe e fate raffreddare. Una volta freddo usate il mixer per far diventare il tutto una crema. Perché è buona? Quando lo chiedo mi rispondono sempre una cosa nuova!

salsa tacos

Per esempio perché il sapore va d’accordissimo con i tacos, perché la crema non è troppo fluida, anzi, è bella corposa e si “attacca” così bene, perché il giusto mix di queste verdure con il peperoncino sembrano nate tutte sulla stessa pianta, perché in confronto a quella che comprate per i tacos dopo aver assaggiato questa incomincerete a comprare i tacos per mangiare la salsa… insomma tutti mi fanno sempre i complimenti sulla bontà di questa salsa e a vedere le ciotole vuote credo proprio che sia vero! Buon Super Bowl 2014!



INGREDIENTI: (Ricetta per 10 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

150 gr Olive nere
2 Zucchine
750 gr passata di pomodoro
250 gr mais
2 peperoni rossi
1 cipolla
1 melanzana
80 gr olive verdi
1 peperoncino


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Praline di salsiccia con salsa Sofà

3 agosto 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

salsiccia

Praline di salsiccia con salsa Sofà. Tempo di grigliate, amici e pennichelle dopo pranzo, quindi questa è una ricetta che ha seguito tutto un filo logico durante la digestione, ovvero (non ci credevamo nemmeno noi) sono avanzate delle salsicce e ora?! Ecco quindi una ricetta che ho inventato per riciclare della salsiccia fresca avanzata, la maggior parte delle volte ci faccio un risotto, ma stavolta avevo voglia di qualcosa di sfizioso e perché no, un po’ al di fuori dai gusti “normali”. Lo sapete che sono creativa! Prima di tutto mettete a mollo l’uvetta nel liquore di mela, se non l’avete, andrà benissimo anche solo il succo di mela. Levate la pelle alla salsiccia e mettete la carne in una ciotola con la farina di castagne, la mela grattugiata, il pepe, il sale, il prezzemolo, le olive nere e le uova. Per ultima aggiungete l’uvetta ben strizzata.salsiccia polpette

Amalgamate il tutto e create un impasto omogeneo, scegliete voi se tagliare finemente le olive nere, infatti, come vedete dalle foto a me piace mantenere dei grossi pezzi perché preferisco sentire l’oliva con tutta la sua polpa, ma voi liberissimi di tritarle all’interno dell’impasto. Fate riposare in frigorifero per almeno 20 minuti e nel frattempo dedicatevi alla salsa per accompagnarle.

polpetteQuesta è una salsa dal sapore molto particolare, perché unisce i fagiolini con i germogli di soia lessati, vedrete è una combinazione molto caratteristica e gustosa… e diciamocelo comoda, molto comoda, tanto da posizionarci le praline di salsiccia! Io l’ho chiamata salsa Sofà che non è altro che l’unione delle due prime lettere degli ingredienti principali e un po’ il richiamo alla comodità, infatti è facile da fare e il gusto che si ottiene è un gusto molto versatile, quindi davvero “comodo” come un Sofà! .  In un mixer a immersione inserite i fagiolini lessati, i germogli di soia anche loro lessati, delle foglie di menta fresche, olio extra vergine di oliva, sale e pepe, dovrete ottenere una salsa vellutata e profumata, nel caso vi sembrasse, troppo densa allungatela con un po’ di acqua.

Procedete quindi a formare le polpettine e passatele nella farina normale, poi soffriggetele nell’olio. Servitele con la salsa e dell’ottimo vino bianco!

polpette



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

Pepe a piacere
20 Olive nere
1 cucchiaino di Prezzemolo
Sale a piacere
1 Mela grattugiata
30 gr Farina di castagne
4 cucchiaini di Liquore di mela
20 gr Uvetta
200 gr Salsiccia
2 uova
Olio extra vergine di oliva a piacere


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Vol-au-vent Vegan

5 aprile 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Vol-au-vent Vegan

Amici vegani… uno stuzzichino in attesa del pranzo? oppure aperitivo veloce prima di cena? Magari con un bel bicchiere di bollicine mentre il resto è ancora in cottura? Vi passo la ricetta dei miei vol-au-vent di zucchine! Leggeri, buonissimi e naturalmente senza l’uso di pasta sfoglia !!!

Lavate bene una zucchina e tagliatela a rondelle alte almeno due dita, poi con l’apposito attrezzo per le verdure create delle specie di cestini, lasciando il fondo integro della zucchina, come dalla foto che vedete sotto. Se desiderate guarnire la zucchina non buttate i semicerchi che avete ricavato. Quando avrete scavato tutte le vostre zucchine  mettetele in forno a 130° per ½ ora.

aperitivo veganNel frattempo potete dedicarvi al riempimento, io amo il gusto deciso delle olive nere che si sposa benissimo con le zucchine.  Dentro il mixer inserite le gallette di farro, il prezzemolo, i capperi, le olive e l’olio, la consistenza finale dovrà essere come la sabbia bagnata.  Riempite le zucchine e se volete potete capovolgere i semicerchi come decorazione finale, inoltre se fate una croce leggera con un coltellino nel mezzo potrete inserirci un grano di pepe nero, il contrasto crea un bell’aspetto.

Rimettete il tutto in forno e fate andare almeno per 20 minuti a 180°.

Il bello di questo mini aperitivo è che potete surgelarlo e tirarlo fuori all’occorrenza, ci vorranno meno di 5 minuti al forno … è leggero quindi non vi appesantirà prima di del pranzo o della cena!

preparazione vegan

NOTA SUGLI INGREDIENTI

Ho usato le Gallette di farro perché ho studiato questa ricetta per i vegani intolleranti al glutine, ma naturalmente le gallette possono essere sostituite dal pangrattato ( 30 gr)

Olio extra vergine di oliva quanto basta per avere una consistenza sabbiosa.

 



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

Prezzemolo a piacere
2 Olive nere
Olio extra vergine di oliva a piacere
2 Zucchine
5 capperi
4 gallette di farro


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

2 olive e 2 peperoni

29 marzo 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

piatto vegetariano

Questo sughetto ha un gusto decisamente sorprendente! Come sempre nasce dal fatto che io cucino con quello che possiedo in casa e quando dal quasi nulla nascono piatti di questo tipo non posso che andarne fiera.

Tagliate i porri a rondelle e il peperone giallo a dadini, fateli stufare, aggiungendo dell’acqua di cottura della pasta per non far bruciare i porri.

A parte denocciolate le olive e tagliate a filetti il peperone rosso.

Quando i porri e il peperone giallo si saranno stufati bene, levateli dal fuoco e con il mixer a immersione create una salsa, se risultasse troppo densa, aggiustatela con l’acqua di cottura della pasta. Salate, pepate con il pepe bianco e aggiungete una grattugiata di noce moscata.

Una volta che la pasta sarà pronta condite con la salsa inserendo anche le olive, il mais e il peperone rosso.

Come vedete un ottimo piatto veggie con 2 peperoni e 2 olive!!!

INGREDIENTIpiatto veggie

1 peperone giallo intero

¼ di peperone rosso

1 gambo di porro medio

2 olive nere

2 olive verdi

1 cucchiaio di mais cotto

Sale

Pepe bianco

Noce moscata


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Carciofi ripieni

21 marzo 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

carciofi

Lo ammetto! Adoro usare frutta e verdura di stagione! Perché? Ovviamente perché è più buona, ma soprattutto perché seguire il ciclo della natura è una situazione che mi mette a mio agio, mi fa stare in pace con il mondo intero.

Eccomi quindi con la mia personale ricetta sui carciofi ripieni. In questi giorni sto partecipando a Cibo a regola d’arte, dove sto incontrando tanti chef che la pensano uguale a me, quindi usate frutta e verdura di stagione, ne guadegnerete in salute e in gusto!

Quando comprate i carciofi, potete prenderli sia già puliti oppure interi, io consiglio sempre quelli interi, perché utilizzando in maniera corretta gli scarti, potrete farci dei fantastici gnocchetti ai carciofi, ma questa è un’altra ricetta che presto vi descriverò.

Per questa invece, pulite i carciofi togliendo le spine e le foglie esterne, anche il gambo deve risultare liscio e ovviamente asportate la barbetta interna. Man mano che li pulite inseriteli in una bacinella con dell’acqua e limone e lasciateli dentro fino a che non dovrete farcirli. Questo serve per non far annerire i carciofi e per non farli asciugare troppo. Il mio riempimento è semplice, inserite nel mixer il pangrattato con pecorino, capperi, prezzemolo, olio extravergine di oliva, olive nere, pomodori secchi e il pepe, io non ci metto il sale visto la presenza dei capperi e dei pomodori secchi, tutti e due abbastanza salati. Il tutto dovrà prendere la consistenza della sabbia bagnata. Allargate i petali dei carciofi aiutandovi con un cucchiaio, non serve allargarli troppo, premendo il giusto si riempiranno bene. Una volta finito prendete le misure dei vostri carciofi, dovrete usare una pentola che riesca a contenerli tutti a testa in giù, fateli rosolare in questa maniera con dell’olio e un piccolo spicchio di aglio schiacciato, bastano davvero pochi minuti. Terminata quest’operazione togliete l’aglio e rigirate i vostri carciofi a testa in su, asportate il gambo con un coltellino, lasciando i gambi sempre nella pentola. A questo punto fateli andare a fuoco basso aggiungendo dell’acqua fino alla metà dei carciofi. Copriteli non completamente con un coperchio fino a che l’acqua non si sarà assorbita tutta, mi raccomando il fuoco basso! E i gambi? Sono buonissimi da mangiare anche così, ma se volete fare sia un primo sia un secondo frullateli con un po’ di olio, salate e pepate ed ecco a voi un sughetto per la pasta che desiderate!

INGREDIENTI

Per 6 carciofi ho utilizzato:

50 gr di pan grattatocarciofi ripieni

30 gr di pecorino

un ciuffo di prezzemolo

4 olive nere denocciolate

2 pomodori secchi

olio extravergine di oliva quanto basta per ottenere l’effetto sabbia bagnata

 

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi