Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele

10 ottobre 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Tortillas con cavolo formaggio e miele

Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele. Qualche tempo fa siamo stati invitati a cena da dei carissimi amici con la splendida formula che ognuno portava qualcosa. Loro erano appena tornati dalle valli con dell’ottimo formaggio e vari affettati, io invece ero nel mio periodo di “esperimenti” in cucina! Complice il fatto che la mia amica non mangia carne, mi sono detta voglio portare una cosa nuova e magari “da conversazione” e così è stato! Le tortillas di mais stavolta non le ho fatte io, però vi farò avere al più presto una supermega ricetta presa direttamente sul posto mentre ero in ferie in Messico http://www.visitmexico.com/it/gastronomia-messicana Quindi le ho comprate pronte perché in quel periodo avevo pochissimo tempo, a volte fare delle scorciatoie non è poi così male, ovvio, sono e saranno sempre meglio i prodotti che si fanno al momento, ma il tempo non era dalla mia parte! Così mi sono presentata con una bella confezione di tortillas di mais pronte, e dell’ottimo cavolo rosso già cucinato. Quindi passiamo alla preparazione! Il cavolo rosso l’ho tagliato a striscioline sottili levando la parte centrale e bianca. Fatelo saltare con poco olio in una pentola antiaderente, attenzione che brucia in fretta, quindi tenetelo sotto occhio! Il mio consiglio è di farlo mescolandolo continuamente. Per scelta personale io non l’ho voluto salare e non ci ho aggiunto altre spezie, ma voi naturalmente potete fare diversamente.

Tortillas con cavolo formaggio e miele

Una volta a casa degli amici e con in mano un bel bicchiere di Guinness (http://www.guinness.com/en-row/thebeer.html) mi sono messa a farcire e chiudere le tortillas. A tutti ho messo del cavolo al centro della tortillas e una goccia di miele, poi man mano abbiamo scelto con quale formaggio provarle, una volta chiuse come se fossero un pacchettino le ho messe subito nella pentola antiaderente bella calda, schiacciandole leggermente e girando dopo un minuto… pronte e buone ecco le mie Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele !!!!

E’ stato bello fare un aperitivo in via di preparazione, mentre si chiacchierava e si sceglieva il vino per la cena, inoltre la cosa fantastica è che alla fine abbiamo fatto vari esperimenti un po’ tutti, per esempio il mio amico ha sostituito il miele con il tabasco e oltre al formaggio ha aggiunto pure delle fette di salame! Quindi, come vi dico sempre, spazio alla fantasia in cucina!!!


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Insalata speziata dai colori natalizi, una ricetta per un Natale Light

16 dicembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Ricetta vegetariana

Un’amica mi ha chiesto di mettere qualche ricetta di Natale light, perché
secondo lei in questo periodo si mangia troppo e non si riesce a “rinunciare” a
tutte quelle bontà che ci prendono per la gola soprattutto per via dei colori.
Bene, ho preso la palla al balzo e ho voluto fare una semplice insalata, ma dai
colori bellissimi! E’ semplice in quanto ha solo pochi ingredienti, ma quei
pochi sono buonissimi, perché a Natale un po’ più buoni lo bisogna essere no?
Quindi ispirata dai vari viaggi fatti per il mondo ho voluto sperimentare e
devo dire che ci ho azzeccato in pieno. Curiosi? Dai andiamo in cucina così vi
racconto! Sbattete del succo di lime con dello zenzero in polvere, miele e olio,
otterrete una salsa dove farete marinare le fette di pomodoro. Ora prepariamo
le lenticchie, le dovrete far lessare nel tè di Roibos, lo trovate facilmente
in tutti i supermercati, ci sono anche le varietà mixate con la cannella, ma se
non vi piace lasciate perdere e usate quello puro. Ora la cosa vi sembrerà una
ricetta aliena, ma fidatevi il gusto è davvero buono! Fatele bollire per almeno
40 minuti poi lasciatele raffreddare. Prendete delle foglie di
spinacino novello e alternatele alle fette di pomodoro poi cospargete le
lenticchie al roibos. Il tutto lo potete accompagnare con dell’ottimo pane ai
cereali! Guardate che colori non vi richiama subito al Natale?



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

2 cucchiaini di Olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di Miele
2 pomodori
1 lime
1 cucchiaio di zenzero in polvere
100 gr lenticchie
1 bustina di tè Roibos
100 gr spinaci novelli


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Plum cake, una ricetta per un semplice dolce di Natale ma di grande effetto

4 dicembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

una ricetta facile ma di grande effetto

Il natale si avvicina e io incomincio a preparare i miei dolci preferiti, perché con la scusa delle feste posso mangiarne un po’ di più! Questo è un semplicissimo plum cake con il cioccolato, l’ho fatto marmorizzato perché secondo me i due colori lo rendono ancora più goloso! Se non trovate le gocce di cioccolato non preoccupatevi, sminuzzatelo voi così sarà più buono e più belo trovare dei pezzettoni di cioccolato. un dolce bello ricco e secondo me ottimo per il periodo Natalizio! Andiamo in cucina e vediamo come farlo, come vi dicevo prima tagliuzzate il cioccolato e mettetelo da parte, lavorate la ricotta in modo che diventi una crema e man mano aggiungete lo zucchero, fatelo con una spatola e non con una frusta.

Christmas Plum Cake

Quando lo zucchero si sarà incorporato completamente aggiungete un tuorlo alla volta, poi il latte. Lasciate riposare e nel frattempo fate fondere il burro nel microonde, una volta raffreddato mescolatelo all’impasto e infine aggiungete il liquore. Lasciate riposare coperto con un telo, a parte montate gli albumi con lo zucchero e piano piano aggiungerli nell’impasto, il consiglio è aggiungere un po’ di albumi a neve e un po’ di farina setacciata, così fino a che non avrete finito i due ingredienti, nell’ultima manciata di farina aggiungete il lievito e il pizzico di sale.

ricetta dolce per Natale

Naturalmente potete farlo completamente chiaro o colorato con il cacao io ho optato per farlo di due colori quindi ho diviso il composto in due parti e in una ho aggiunto il cacao. Utilizzate uno stampo normalissimo da plumcake oppure fate come me che ho usato quello per fare la ciambella. Mettete in forno a 180° per 45 minuti, una volta pronta se volete potete spennellare il tutto con dello sciroppo d’acero oppure del miele e aggiungere lo zucchero in granella oppure le gocce di cioccolato. E’ ottimo per farci merenda, ma è superbuono per farci la colazione!!!!



INGREDIENTI: (Ricetta per 6 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: massimo un'ora

70 gr burro
250 gr ricotta
1 bustina lievito in polvere
100 cioccolato
1 cucchiaino di cacao
100 ml latte
250 gr zucchero
un pizzico di sale
5 uova
350 farina
10 ml rum


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Mixed Plate, a little bit of everything, una ricetta fatta di tanti piccoli assaggi

3 dicembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

piatto composto

All’estero è una formula che si usa moltissimo, nello stesso piatto ci mettono un po’ di tutto, ma attenzione non è come quando ci riempiamo il piatto per l’aperitivo… no no no! Questi sono piatti composti, hanno una loro logica sia di gusto sia di composizione. Sono ottimi per accontentare i palati più diversi e possono essere usati per una cena in piedi, ma anche per un aperitivo un po’ più ricercato. Quindi ecco il mio piatto composto! Si tratta di un timballo di pasta, gocce di legumi, polpettine di agnello e crema di melanzane con porri e uvetta. Il timballo di pasta l’ho fatto con gli spaghetti, ma usate la pasta che desiderate. In una pentola ho fatto sciogliere il burro e poi ho aggiunto della pancetta lasciandola rosolare. Infine aggiungete un po’ di passata di pomodoro e del tabasco. A parte fate della besciamella inserendo un po’ di formaggio a piacere e poi mescolate la pasta con questi due sughi, riempite i timballi e fate andare in forno per almeno 40 minuti a 180°.  Le gocce di legumi le ho fatte con i fagioli, il mais e i piselli, tritateli tutti in un mixer e aggiungete un uovo, aggiustate con sale e pepe e poi con la farina di riso per renderle più maneggevoli, anche queste fatele andare in forno finché non saranno belle dorate.

ricetta composta

Per le polpettine di agnello ho usato la carne della spalla, tritatela con lo scalogno, la menta, i semi di sesamo e fate piccole palline che dovrete passare nel miele e poi nel pan grattato, il tutto va fritto in abbondante olio. La crema di melanzane è facilissima, tagliate le melanzane e i porri a striscioline e fate stufare a fuoco basso con un po’ di olio, aggiustando con il sale e il pepe. Nel frattempo lasciate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida. Quando le melanzane si saranno ammorbidite passatele al mixer per ottenere una crema e quindi aggiungete l’uvetta. Buon mix!!!!



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

Olio extravergine di oliva a piacere
1 cucchiaino di scalogno
100 gr spaghetti
30 gr pancetta
1 cucchiaino di passata di pomodoro
1 cucchiaio di tabasco
40 ml besciamella
30 gr mais
100 gr carne di agnello tritata
1 cucchiaino di menta tritata
30 gr fagioli
2 melanzane
30 gr piselli
10 gr burro
Uvetta a piacere
Miele a piacere
1 uovo
olio di semi a piacere
2 Porri
pangrattato a piacere
30 gr parmigiano reggiano
30 gr farina di riso
1 cucchiaio di semi di sesamo


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Panini sottili, una ricetta con il pane Guttiau

13 novembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

ricetta con pane Guttiau

Non so se capita anche a voi, ma i miei amici quando vanno da qualche parte mi portano sempre qualcosa di caratteristico e ovviamente di mangiareccio!

Questa volta ho ricevuto in dono il buonissimo pane Guttiau una specialità Sarda! Ovviamente è buonissimo da sgranocchiare anche senza nulla, infatti è leggero e friabile e devo ammetterlo ho provato ad abbinarlo a tutto e di più, ebbene sì anche alla nutella! La ricetta che però mi ha quasi emozionata sono stati questi “panini sottili”, li ho voluti chiamare così perché effettivamente hanno questa leggerezza visiva ma anche gustosa!

ricetta con pane Guttiau

Spezzettate il pane in piccoli pezzi più o meno tutti uguali, poi sistemateli su una teglia da forno e farciteli con un pezzo di brie e una goccia di miele, richiudete con un altro pezzo di pane e fate andare in forno per almeno 20 minuti a 200°. Una volta tirati fuori fateli raffreddare perché rischiate di ustionarvi con il formaggio caldo! Direi che sono ottimi per un aperitivo oppure come antipasto ad una festa, abbinateli ad un vino bianco con le bollicine e se desiderate invece del miele metteteci una goccia di tabasco, non piace a tutti, ma per quelli a cui piace apprezzeranno sicuramente l’abbinamento!

ricetta con pane Guttiau



INGREDIENTI: (Ricetta per 4 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

Miele a piacere
pane Guttiau a piacere
Brie a piacere


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Filetto al liquore di mele

3 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

filetto mele

Filetto al liquore di mele. Spesso le mie ricette nascono dai miei viaggi, dalle esperienze che faccio e sicuramente vengo anche ispirata dai locali dove esco a mangiare. Tempo fa sono stata in un locale dove mi avevano detto che usano il sidro anche nella preparazione delle pietanze, praticamente un locale dove con un menù fisso ti portano in abbinamento anche il sidro, sia fermo sia mosso, buono il sidro, però mi aspettavo un menù, dove la mela, e il sidro, fosse non dico il piatto principale, ma almeno nella gran parte dei piatti proposti …e invece ahimè non ho provato nulla di nuovo fatto con le mele o qualche suo derivato. Presa da curiosità mi sono detta, vabbè ci provo io a cucinare una ricetta con le mele! Ed ecco cosa ne è uscito fuori: un filetto di maiale marinato con il liquore di mele! L’ho abbinato a dei finocchi saltati con i semi di sesamo bianchi e neri e il miele.

filetto al liquore di mele

Ma passiamo alla ricetta, il filetto tagliatelo in fette spesse almeno di 2 cm, mettetele in un sacchetto per surgelati e aggiungete il liquore di mele, olio, pepe, sale, timo, salvia e una mela tagliata a spicchi. Chiudete il tutto e dimenticatevelo in frigorifero per almeno 3 ore. Nel frattempo occupatevi dei finocchi, puliteli e tagliateli a fette, posizionateli nella vaporiera oppure se non l’avete, andrà benissimo lasciarli dentro uno scolapasta coperto e messo sull’acqua bollente. Devono ammorbidirsi ma non sfaldarsi. Una volta morbidi spadellateli con dell’olio, il miele e per ultimo aggiungete il sesamo nero e il sesamo bianco.

filetto al liquore di mele

Passiamo alla carne che si sarà marinata a dovere, dovrete togliere i sapori e le fette di mele e cucinarla a fuoco alto un minuto per parte, versate poi il liquido della marinatura e spadellate agitando la pentola. Il liquore evaporerà lasciando solo il gusto della mela e un sughetto buonissimo! Se desiderate create dei piccoli nidi con i finocchi e posizionateci sopra il filetto, guarnite il tutto con sesamo nero e bianco. Come vedete nella foto, sopra ci ho messo della salvia, prima l’ho passata nel liquore di mele e poi l’ho messa in forno sotto il grill, diventerà croccantissima e darà al piatto un profumo fantastico!

filetto al liquore di mele

Se volete riutilizzare i sapori e le mele tagliate, metteteli in un pentolino con un po’ di acqua, fate sobbollire finché le mele non diventeranno morbide, frullate il tutto e passatelo dal colino, aggiungete delle mandorle tagliate, scorza di lime grattugiata e una manciata di uvetta ed ecco a voi un buonissimo sughetto con cui condire del cous cous! Ricordatevi in cucina la parola d’ordine è riciclare il più possibile!

Ecco ci mancava il sidro… ma per questo mi sto attrezzando!!!! :)

filetto al liquore di mele


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Filetto di maiale marinato

2 maggio 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Filetto di maiale marinatoAmanti del filetto sicuramente avrete già provato quello di maiale! Buono, tenero e diciamoci la verità poco costoso rispetto a quello classico di manzo.

Io adoro cucinarlo in tutti i modi possibili e la ricetta di oggi è una di quelle che amo di più, perché ci sono così tanti sapori che vanno d’accordo e  la carne è tenerissima! Provatelo con il contorno di patate e mele, potrà sembrarvi un pò audace, ma una volta provato, non tornerete più indietro!

Passiamo alla ricetta, ovviamente vi serve il filetto di maiale, come ben sapete io non amo comprare la carne già tagliata, quindi se potete comprate un filetto intero e tagliatelo voi. In un sacchetto per surgelati mettete a marinare la carne con la salsa Worcester, il pepe, il sale, l’olio, le bucce di mele, il limone, il miele e il peperoncino. Richiudete il sacchetto e massaggiate la carne per distribuire al meglio tutti gli ingredienti, fate riposare in frigorifero, ricordandovi ogni tanto di girare il sacchetto e massaggiare nuovamente, perché i liquidi si depositeranno tutti sul fondo.

Passiamo alla cottura del filetto, pulitelo dagli eventuali residui di mele e mettetelo a rosolare in una padella antiaderente, mi raccomando non fateli cuocere troppo, personalmente amo la carne del filetto bella rosata!filetto di maiale

INGREDIENTI

Filetto di maiale

Salsa Worcester – dosatene  abbastanza per far marinare tutto il maiale

Buccia di 1 mela (ovviamente pulite molto bene!)

Sale e pepe

Olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di succo di limone

Miele – dosatene quanto ne basta per amalgamare bene tutta la carne

Un pizzico di peperoncino macinato


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Un piccolo pezzo di paradiso al cioccolato

30 aprile 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

 

crema di cioccolatoNon so voi, ma io posso tranquillamente dire di essere una fanatica del cioccolato, in casa mia non manca mai e senza esagerare, ogni giorno mi conquisto un piccolo pezzo di paradiso al cioccolato.

Questa crema oltre che facile da fare è anche molto buona come farcitura delle classiche brioches. Ve lo dico perché per iniziare una nuova giornata ci vuole una bella energia e questa crema ce l’ha tutta!

A bagnomaria fatte sciogliere il cioccolato con la panna, il burro e il miele. A parte tritate le noci, le nocciole e le gallette di farro. Quando il cioccolato si sarà sciolto completamente, aggiungete il trito che avete fatto e amalgamate il tutto, se l’impasto fosse troppo denso, aggiungete un po’ di panna.

Riempite le coppette mentre la crema è ancora calda e guarnite con un po’ di nocciole tritate. Una volta raffreddata vi consiglio di conservarla in frigorifero.cioccolato E’ una bomba supercalorica? Si lo è!

INGREDIENTI

100 gr di cioccolato fondente

100 gr di cioccolato al latte

30 ml di panna fresca

20 gr di burro

1 cucchiaio di miele

50 gr di noci tritate

50 gr di nocciole tritate

2 gallette di farro tritate


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi