Mixed Plate, a little bit of everything, una ricetta fatta di tanti piccoli assaggi

3 dicembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

piatto composto

All’estero è una formula che si usa moltissimo, nello stesso piatto ci mettono un po’ di tutto, ma attenzione non è come quando ci riempiamo il piatto per l’aperitivo… no no no! Questi sono piatti composti, hanno una loro logica sia di gusto sia di composizione. Sono ottimi per accontentare i palati più diversi e possono essere usati per una cena in piedi, ma anche per un aperitivo un po’ più ricercato. Quindi ecco il mio piatto composto! Si tratta di un timballo di pasta, gocce di legumi, polpettine di agnello e crema di melanzane con porri e uvetta. Il timballo di pasta l’ho fatto con gli spaghetti, ma usate la pasta che desiderate. In una pentola ho fatto sciogliere il burro e poi ho aggiunto della pancetta lasciandola rosolare. Infine aggiungete un po’ di passata di pomodoro e del tabasco. A parte fate della besciamella inserendo un po’ di formaggio a piacere e poi mescolate la pasta con questi due sughi, riempite i timballi e fate andare in forno per almeno 40 minuti a 180°.  Le gocce di legumi le ho fatte con i fagioli, il mais e i piselli, tritateli tutti in un mixer e aggiungete un uovo, aggiustate con sale e pepe e poi con la farina di riso per renderle più maneggevoli, anche queste fatele andare in forno finché non saranno belle dorate.

ricetta composta

Per le polpettine di agnello ho usato la carne della spalla, tritatela con lo scalogno, la menta, i semi di sesamo e fate piccole palline che dovrete passare nel miele e poi nel pan grattato, il tutto va fritto in abbondante olio. La crema di melanzane è facilissima, tagliate le melanzane e i porri a striscioline e fate stufare a fuoco basso con un po’ di olio, aggiustando con il sale e il pepe. Nel frattempo lasciate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida. Quando le melanzane si saranno ammorbidite passatele al mixer per ottenere una crema e quindi aggiungete l’uvetta. Buon mix!!!!



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

Olio extravergine di oliva a piacere
1 cucchiaino di scalogno
100 gr spaghetti
30 gr pancetta
1 cucchiaino di passata di pomodoro
1 cucchiaio di tabasco
40 ml besciamella
30 gr mais
100 gr carne di agnello tritata
1 cucchiaino di menta tritata
30 gr fagioli
2 melanzane
30 gr piselli
10 gr burro
Uvetta a piacere
Miele a piacere
1 uovo
olio di semi a piacere
2 Porri
pangrattato a piacere
30 gr parmigiano reggiano
30 gr farina di riso
1 cucchiaio di semi di sesamo


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Panini sottili, una ricetta con il pane Guttiau

13 novembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

ricetta con pane Guttiau

Non so se capita anche a voi, ma i miei amici quando vanno da qualche parte mi portano sempre qualcosa di caratteristico e ovviamente di mangiareccio!

Questa volta ho ricevuto in dono il buonissimo pane Guttiau una specialità Sarda! Ovviamente è buonissimo da sgranocchiare anche senza nulla, infatti è leggero e friabile e devo ammetterlo ho provato ad abbinarlo a tutto e di più, ebbene sì anche alla nutella! La ricetta che però mi ha quasi emozionata sono stati questi “panini sottili”, li ho voluti chiamare così perché effettivamente hanno questa leggerezza visiva ma anche gustosa!

ricetta con pane Guttiau

Spezzettate il pane in piccoli pezzi più o meno tutti uguali, poi sistemateli su una teglia da forno e farciteli con un pezzo di brie e una goccia di miele, richiudete con un altro pezzo di pane e fate andare in forno per almeno 20 minuti a 200°. Una volta tirati fuori fateli raffreddare perché rischiate di ustionarvi con il formaggio caldo! Direi che sono ottimi per un aperitivo oppure come antipasto ad una festa, abbinateli ad un vino bianco con le bollicine e se desiderate invece del miele metteteci una goccia di tabasco, non piace a tutti, ma per quelli a cui piace apprezzeranno sicuramente l’abbinamento!

ricetta con pane Guttiau



INGREDIENTI: (Ricetta per 4 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

Miele a piacere
pane Guttiau a piacere
Brie a piacere


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Pasta tonno e fagioli, una ricetta semplice

14 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

pasta tonno e fagioli

Semplice, buona, facile e veloce… questa è una ricetta dell’ultimo minuto, quando si ha davvero pochissimo tempo e quel poco che si ha è tutto fatto di situazioni incastrate l’una nell’altra, come mettere su l’acqua mentre ti fai la doccia e buttare la pasta mentre ti vesti… insomma un tetris day!

pasta tonno e fagioli

Ho usato la stessa pasta che avevo usato in questa ricetta:  ”Foglie di Ulivo“ , ve la ricordate? Credo che sia davvero buona e riesce a dare al piatto un bel colore vivace. Sul tonno preferisco non fare pubblicità e nemmeno denigrare alcuni prodotti, se potete utilizzate quelli di aziende che pescano responsabilmente. I fagioli che amo di più abbinare al tonno, sono sicuramente i fagioli rossi, hanno un gusto molto avvolgente e anche come colore riescono a risaltare perfettamente in questa ricetta. C’è da dire che ho provato questo piatto anche con i fagioli borlotti come vedete, ma quelli rossi la vincono!

pasta tonno e fagioli

In una ciotola sminuzzate il tonno e aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta, non troppa, giusto per riuscire ad amalgamare bene gli ingredienti. Aggiungete i fagioli e poi la pasta, mescolate con olio extravergine di oliva e se vi piace anche una bella spolverata di pepe rosso. Buon tetris day!

pasta tonno e fagioli



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

80 gr pasta
50 gr tonno
50 gr fagioli


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Piccoli rollè di manzo

26 settembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

involtini

Ricetta veloce veloce e buona buona! E’ un’ottima idea per riciclare gli avanzi della dispensa, sì tutti quei rimasugli che rimangono nei sacchettini, scatole e buste varie. Per intenderci, funghi secchi, pan grattato, cous cous, capperi e così via. L’ho provata anche con le fettine di salmone ma secondo me le fettine di manzo la rendono più gustosa. Mettete in ammollo i funghi secchi e quando si saranno ammorbiditi, filtrate l’acqua attraverso un panno e tenetela da parte.  Inserite nel mixer il pangrattato, il formaggio, il timo, la salvia, l’olio, i capperi e i funghi, amalgamate bene il tutto e lasciate riposare mentre preparate il resto.

rollè

In una ciotola inserite l’acqua dei funghi e il cous cous, coprite e lasciate riposare alcuni istanti. Amalgamate le due preparazioni, la consistenza dovrà essere quella della sabbia bagnata con queste perline di cous cous che s’intravedono. Sbollentate le fette di zucchine, bastano pochi istanti, infatti, non si devono cuocere bensì diventare solo più elastiche per poterle arrotolare meglio. Asciugatele con della carta scottex in modo da eliminare residui di acqua. Stendete una fettina di carne di manzo, sistemate il ripieno e poi le zucchine. Avvolgete questi piccoli rollè e cuoceteli per pochissimo tempo da tutti i lati, fatelo in una pentola antiaderente e a fuoco alto.

rollè

La carne è molto sottile e non ha bisogno di una cottura prolungata e al ripieno serve poco calore per amalgamarsi per bene. Il bello di questi piccoli rollè è che sono molto ben farciti, sicuramente la densità del cous cous aiuta a tenerli in forma e a far sì che il ripieno non diventi troppo ”gommoso” rispetto alla carne. Le zucchine devono rimanere leggermente “croccanti”, come dicono i grandi chef la parte croccante ci vuole! Uso questa sequenza di riempimento perché le zucchine a contatto con la carne scivolerebbero e la stessa cosa succederebbe con il ripieno sopra le zucchine (fidatevi le ho provate in tutte le maniere per capire quale fosse la situazione ideale). Questo è un ottimo piatto per i bimbi perché sono piccoli scrigni di carne e si mangiano in un boccone… se poi volete farvi aiutare sarà un divertimento per i piccoli cuochi! Per i grandi invece, do un consiglio, accompagnate questi piccoli rollè con un buon bicchiere di vino rosso, esalterete il sapore dei funghi!

rollè



INGREDIENTI: (Ricetta per 4 persone)
Difficoltà: media
Tempo di preparazione: massimo un'ora

1 cucchiaio di Timo fresco
3 cucchiai olio extravergine di oliva
3 foglie salvia fresca
50 gr parmigiano reggiano
40 gr pangrattato
60 gr funghi secchi
400 gr fettine di manzo
1 cucchiaino di capperi
3 Zucchine
40 gr cous cous


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Salsa verde

24 settembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

salsa verde

Dite la verità, ieri non vedevate l’ora di sapere quale fosse la ricetta in dialetto milanese! L’ha indovinata Susanna e per questo si è aggiudicata un invito a cena! :o) Come avrete capito dal titolo è la salsa verde, per lo più è conosciuta come accostamento al lesso (bollito), ma anche ad altri tipi di cottura delle carni. Io la preferisco con le uova sode, in qualche modo li trovo complementari. I due gusti mi hanno sempre richiamato epoche lontane, dove la cucina era sicuramente più povera ma non per questo meno buona, sicuramente più genuina! La carne non era possibile mangiarla tutti i giorni e quindi si impreziosivano gli altri ingredienti. La ricetta è facilissima e si tratta solo di mettere insieme i vari ingredienti, ovviamente va molto a gusto, quindi durante la preparazione dovrete provarla più volte.

salsa verde

Se desiderate, potete fare tutto a mano come nella ricetta scritta in dialetto milanese, ma il bello è coniugare antiche ricette con la modernità. Facendolo non altererete il gusto né la consistenza, infatti, questi ingredienti non hanno problemi a sfaldarsi troppo o a riscaldarsi inutilmente. Inserite nel mixer la mollica, l’aceto, l’olio, lo spicchio d’aglio, le acciughe sotto sale (lavate e pulite), i capperi e il prezzemolo. Assaggiate e aggiungete a piacimento la scorza grattugiata di limone e il sale. Personalmente non la amo troppo liquida, ma nemmeno troppo grumosa, quindi le dosi degli ingredienti che vi scrivo sono del tutto a gusto personale, voi assaggiate e aggiustate a vostro piacimento.salsa verde

 



INGREDIENTI: (Ricetta per 6 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

Sale a piacere
1 Spicchio di aglio
100 gr mollica di pane
2 acciughe sotto sale pulite
1 cucchiaio di capperi
scorza grattugiata di limone a piacere
2 cucchiai di aceto
2 cucchiai di prezzemolo
4 cucchiai di olio extravergine di oliva


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Pollo ai semi di zucca verdi

5 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Pollo ai semi di zucca verdiQuesto pollo ai semi di zucca verdi è stato ispirato (come per tante ricette) da un viaggio! Infatti, in molti di voi sanno che sono appena tornata da un viaggio nei Balcani, ah che posti e come abbiamo mangiato bene! Dovete sapere che durante un viaggio vado sempre a visitare anche i supermercati, ebbene sì, come se fossero un museo oppure un’opera d’arte, perché per me il viaggio è anche questo, vedere cosa comprano al supermercato le persone di quel paese o di quella città, e questo vale sia in Italia sia all’estero. E’ bello aggirarsi per gli scaffali e capire quali sono gli alimenti must e quali identici ai nostri, insomma un giro al supermercato non me lo toglie nessuno, se poi riesco anche a trovare un mercatino rionale… nessuno è più felice di me! Durante il viaggio nei Balcani ho comprato non poche cose, oggi vi parlerò dei semi di zucca verdi, come li chiamo io, ma il loro nome “serio” è la varietà di semi di zucca Curcubita Stiriana, in questa varietà per l’appunto i semi sono verdi e il loro guscio è morbidissimo tanto da non aver bisogno di sbucciarli! Per l’esattezza li ho comprati in Slovenia, ma le zucche vengono coltivate anche in Ungheria e in altri paesi dell’est, ovviamente il posto migliore dove prenderli è in Stiria, da cui hanno preso il nome e dove questa particolare varietà ha le condizioni climatiche migliori. Quelli che sono venuti a trovarmi al Minni Market sicuramente avranno avuto modo di assaggiare le mie brioches al miele con i semi verdi. Il connubio è risultato eccezionale e a breve vi posterò la ricetta! petto di pollo semi di zucca

Oggi invece vi darò la ricetta per fare un pollo un po’ diverso dal solito e anche in questo caso i semi di zucca verdi hanno fatto la loro fantastica e buonissima figura! Questa è una ricetta un po’ studiata e un po’ inventata di sana pianta, della serie svuoto il frigorifero e la dispensa in un’unica padella! Prendete il petto di pollo e fatelo marinare con lo yogurt, l’erba cipollina, il tabasco, il pepe e il sale. Il consiglio che vi posso dare per la marinatura è di mettere tutto in un sacchetto per surgelati e massaggiare la carne in modo da far andare la marinatura dovunque, poi riporre in frigorifero per almeno 4 ore, ma se avete tempo anche per tutta una notte. Invece dei sacchetti potete usare anche dei semplicissimi contenitori da cucina con una buona chiusura, visto che dovrete letteralmente shakerare il tutto! Pollo ai semi di zucca verdiQuando lo toglierete dal frigorifero, dovrete pulirlo con dello scottex imbevuto di olio, perché i residui dello yogurt brucerebbero molto velocemente rispetto al tempo di cottura del pollo. Una volta pulito impanatelo nei semi di zucca e poi fatelo rosolare a fuoco basso in padella. Il pollo sarà molto morbido perché la marinatura con lo yogurt ammorbidisce moltissimo la carne e i semi di zucca danno una marcia in più. Il pollo l’ho accompagnato con una sbriciolata di formaggio su patate croccanti, a di questa ricetta ve ne parlerò un’altra volta!

 



INGREDIENTI: (Ricetta per 2 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

1 Petto di Pollo
1 cucchiaino di tabasco
1 vasetto di yogurt bianco
2 cucchiaini di erba cipollina
pepe verde a piacere


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Syl at Market! Uno spendido fine settimana!!!

13 maggio 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

degustazione ricette

Buongiorno!

Non so voi, ma io ho passato uno splendido fine settimana! Per quelli che ancora non lo sanno, sabato ho avuto modo di far assaggiare le mie ricette al Minni Market! Che fantastica avventura! Il divertimento per me è iniziato fin da subito nel creare il menù e poi man mano realizzarlo, infine vedere gustare le proprie ricette davvero non ha prezzo!

Ho ricevuto tanti complimenti, ma la cosa che naturalmente mi hanno chiesto tutti, sono le ricette, quindi pronti via da domani troverete ogni giorno una ricetta che ho fatto per questo evento!

Per quelli che non fossero riusciti a venire, posto un po’ di foto, così si rifanno gli occhi su cosa si sono persi!

degustazione


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Insalata veloce

10 aprile 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

piatti light

Oggi sono di fretta, quindi un’insalata e via! Ma che tipo di insalata?  Seguitemi e in 5 minuti avrete fatto una super insalata, di quelle buone che dopo mezz’ora che l’avete mangiata non sarete con i crampi della fame!

Per questa insalata utilizzo gli spinaci novelli, li trovo buonissimi! Iniziate la preparazione denocciolando le olive nere, infatti, per le insalate io preferisco denocciolarle, questo vuol dire che è meglio comprarle sempre con i noccioli, sono più buone! Pulite le noci e spezzettate i gherigli, tagliate a rondelle i cuori di palma e tagliate le carote a julienne. Le mele vi consiglio di farle a dadini oppure spicchi piccoli che nel frattempo le farete marinare nel succo dell’arancia, a proposito della marinatura, serve per non far annerire le mele e per questa insalata io la faccio con succo di arancia, olio extravergine di oliva, miele, sale e pepe. Saltate le mele e la loro marinatura a fuoco alto, devono caramellare e arrivare a un colore dorato.        Ottimo è tutto pronto, dovete solo mettere insieme tutti gli ingredienti! Italian salad

In una ciotola inserite quanti spinaci volete, aggiungete le olive, i gherigli di noci, i cuori di palma, le carote e le mele, poi versate sopra il tutto la marinatura. Vi consiglio di mangiarla con il pane nero perché i vari sapori si sposano perfettamente !

Scappo che sono di fretta! a domani!

INGREDIENTI per 1 persona

Spinaci novelli quanti ce ne stanno nella vostra ciotola da insalata preferita

Olive nere quante ne volete

Noci quante ne volete

3 cuori di palma

1 carota media

1 mela verde Granny Smith

1 arancia

1 cucchiaio di miele

Sale e pepe a piacimento

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi