Plum cake, una ricetta per un semplice dolce di Natale ma di grande effetto

4 dicembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

una ricetta facile ma di grande effetto

Il natale si avvicina e io incomincio a preparare i miei dolci preferiti, perché con la scusa delle feste posso mangiarne un po’ di più! Questo è un semplicissimo plum cake con il cioccolato, l’ho fatto marmorizzato perché secondo me i due colori lo rendono ancora più goloso! Se non trovate le gocce di cioccolato non preoccupatevi, sminuzzatelo voi così sarà più buono e più belo trovare dei pezzettoni di cioccolato. un dolce bello ricco e secondo me ottimo per il periodo Natalizio! Andiamo in cucina e vediamo come farlo, come vi dicevo prima tagliuzzate il cioccolato e mettetelo da parte, lavorate la ricotta in modo che diventi una crema e man mano aggiungete lo zucchero, fatelo con una spatola e non con una frusta.

Christmas Plum Cake

Quando lo zucchero si sarà incorporato completamente aggiungete un tuorlo alla volta, poi il latte. Lasciate riposare e nel frattempo fate fondere il burro nel microonde, una volta raffreddato mescolatelo all’impasto e infine aggiungete il liquore. Lasciate riposare coperto con un telo, a parte montate gli albumi con lo zucchero e piano piano aggiungerli nell’impasto, il consiglio è aggiungere un po’ di albumi a neve e un po’ di farina setacciata, così fino a che non avrete finito i due ingredienti, nell’ultima manciata di farina aggiungete il lievito e il pizzico di sale.

ricetta dolce per Natale

Naturalmente potete farlo completamente chiaro o colorato con il cacao io ho optato per farlo di due colori quindi ho diviso il composto in due parti e in una ho aggiunto il cacao. Utilizzate uno stampo normalissimo da plumcake oppure fate come me che ho usato quello per fare la ciambella. Mettete in forno a 180° per 45 minuti, una volta pronta se volete potete spennellare il tutto con dello sciroppo d’acero oppure del miele e aggiungere lo zucchero in granella oppure le gocce di cioccolato. E’ ottimo per farci merenda, ma è superbuono per farci la colazione!!!!



INGREDIENTI: (Ricetta per 6 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: massimo un'ora

70 gr burro
250 gr ricotta
1 bustina lievito in polvere
100 cioccolato
1 cucchiaino di cacao
100 ml latte
250 gr zucchero
un pizzico di sale
5 uova
350 farina
10 ml rum


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Cannelloni di crepes con tre ripieni diversi

28 novembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

ricetta di riciclo crepes

Cannelloni di crepes con tre ripieni diversi, una ricetta facile e felice. Ieri ho fatto le crepes, ma le ho volute farcire con tutte quelle cose buone come la marmellata, la nutella, la mousse di tamarindo, il cioccolato, il caramello…. insomma DOLCI! Con quelle avanzate oggi ho voluto farci dei cannelloni, semplici da realizzare e con ottima resa! Ho pensato che in ogni piatto potevo servire 3 cannelloni, il bello però è che il ripieno è diverso per ogni cannellone! Ne ho fatto uno ripieno di formaggi vari (utilizzando tutti i rimasugli in frigorifero) poi un altro con i legumi e l’ultimo con i sapori delle erbe aromatiche. Dai andiamo in cucina che vi spiego cosa mi sono inventata questa volta! I rimasugli di formaggi sono ottimi per farci dei ripieni, io per riempire i cannelloni li ho tritati tutti e poi li ho mescolati con della besciamella, un uovo e una patata lessa. Ovviamente in base ai formaggi che utilizzerete vi ritroverete sempre gusti diversi e consistenze diverse, quindi regolatevi con l’aggiunta delle patate lesse e della besciamella, alla fine inserite nel vostro impasto della menta tritata, vi faranno impazzire! Per il secondo ho fatto un impasto di ceci, piselli e lenticchie, (ma credo che possiate tranquillamente usare anche i fagioli) creando a parte una besciamella fatta con il mais per riuscire ad amalgamare bene il tutto, sappiate che tenderà al pastoso quindi ho scelto di inserire dei fiocchi di avena per dargli una forma più maneggevole per il riempimento. Il terzo è un ottimo connubio di cereali integrali fatti cuocere nel latte di soia con le erbe aromatiche, a fine cottura levate le erbe e frullate il tutto con l’aggiunta di un uovo… fantastici! Non vi darò le varie dosi per ognuno perché come avrete capito sono ricette inventate al momento con ingredienti riciclati. Quello però che vi posso dire è che una volta ottenuti i vari riempimenti potete posizionarli in mezzo alla vostre crepes per poi metterle in forno a 200° per almeno 25 minuti. Il bello di questi cannelloni, secondo me, sono i sapori molto diversi tra di loro e il fatto che abbia utilizzato tutto quello che avevo in casa!


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Wafer fatti in casa – una ricetta veloce e sfiziosa

30 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

homemade wafer

Ormai lo sapete, per me viaggiare significa anche andare a conoscere la cultura alimentare del luogo visitato, in questo caso più che conoscere è stato un ricordarsi del tempo in cui ho vissuto in Yugoslavija. Nell’ultimo viaggio in Croazia ho trovato le cialde dei wafer e potevo mai non comprarle? Quando ero bambina con queste cialde facevamo il dolce più veloce della domenica, bastava farcirle ed ecco dei fantastici wafer casalinghi! Noi bambini ci divertivamo a fare ognuno la propria versione e anche allora io mi divertivo a fare esperimenti in cucina!

homemade wafer

Oggi ve li propongo un po’ rivisitati, ebbene sì all’epoca non si usavano ancora i cereali da mettere nel latte, bensì si abbondava di frutta secca e miele, ma io stavolta ho preferito rimanere sul leggero, sempre che l’uso di cioccolato e panna possa essere definito leggero! Se vi capitasse di trovare queste cialde divertitevi a farcirle dando spazio alla vostra fantasia,  nel frattempo ecco come le ho preparate io.

wafer

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, aggiungete la panna fresca e mescolate il tutto con una frusta a mano, finché non otterrete la consistenza della crema pasticcera, deve essere bella lucida e non deve presentare grumi e nemmeno parti oliose. Inserite i cereali, l’uvetta e le noci, mescolate bene e senza far raffreddare spalmate questa crema su una cialda, cercate di livellarla in modo che non ci siano parti più alte o più basse, ricoprite subito con l’altra cialda e premete piano in modo da unirle senza romperle.

wafer

Copritele con un panno e riponete in frigorifero. La copertura l’ho voluta fare con il cioccolato bianco, ma naturalmente potete usare quello che desiderate oppure lasciarla liscia, fatelo fondere a bagnomaria e quando sarà pronto spalmatelo sulla cialda superiore, io ho voluto guarnirla con delle scagliette di cioccolato fondente, ma ripeto spazio alla vostra fantasia! Riponete nuovamente in frigorifero e lasciate riposare per almeno un’ora, poi potrete tagliare le cialde nella forma che desiderate, si conservano perfettamente in un barattolo chiuso anche per una settimana, ma siamo sinceri… dureranno una settimana?

wafer



INGREDIENTI
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 15 min.

20 gr Uvetta
100 ml panna fresca
2 cialde per wafer
300 gr cioccolato
100 gr cereali
50 gr noci


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Croccante al cioccolato, una ricetta golosa

23 ottobre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

ricetta golosa al cioccolato

Croccante al cioccolato, scritte queste tre dolci parole, devo proprio ammetterlo, io sono una di quelle persone che se non ci sono dolci in casa ci mette meno di un minuto a elaborare di poterli fare. In qualche modo scatta una scintilla… che spesso si spegne constatando di non avere nulla con cui farli! In pratica la domanda che mi sono fatta è stata niente uova, niente farina, niente burro, niente latte, ma che dolci faccio? Beh non si può dire che mi manchi la fantasia e la creatività, quindi ho adocchiato dei cereali da colazione e del cioccolato fondente e ci ho fatto un croccante! Ecco come è nato il mio croccante al cioccolato, dall’impellente desiderio di mangiare qualcosa di dolce. Questo croccante al cioccolato è risultato tanto buono da farci dei regalini per degli amici, infatti ho sistemato alcuni quadrotti uno sopra l’altro e poi li ho legati come se fossero dei piccoli pacchettini, come vedete dalle foto il successo è assicurato. Andiamo ai fornelli, anche se non c’è molto da spiegarvi, infatti ho solo fatto fondere il cioccolato e poi gli ho aggiunto i cereali, come avrete capito è una di quelle ricette strafacili e ultraveloci, ottime da fare anche con i bimbi.

ricetta al cioccolato

Una volta sciolto il cioccolato ho mescolato il tutto e poi l’ho versato sulla carta da forno e gli ho dato la forma di un pacchettino, in modo da fargli avere la stessa altezza e larghezza e poi l’ho lasciato raffreddare. Una volta freddo l’ho tagliato in quadrotti ed ecco a voi un dolce fatto in meno di 15 minuti! Naturalmente questo può essere anche un dolce vegan, basta usare il cioccolato fondente senza latte. Sicuramente ci saranno parti che si sbricioleranno, tenetele da parte per guarnirci il gelato, i dolci al cucchiaio oppure solo della semplice panna montata. Se poi volete fare i giusti mescolate questi cereali cioccolatosi agli altri che utilizzate per colazione, sarà bello trovarsi qua e là qualche pezzo di cioccolato!

preparazione croccante al cioccolato

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Thai dessert – Budino di riso nero Venere e latte di cocco

13 settembre 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Thai dessert - Budino di riso nero Venere e latte di cocco

Thai dessert, ovvero il mio budino di riso nero Venere e latte di cocco. Questa è una ricetta che mi sono inventata per i periodi in cui non posso assolutamente mangiare cioccolato (ahimè!!!) Il colore è quello, il gusto “sembra” quello… ma non c’è niente di più distante dal riso nero rispetto al cioccolato, e quindi? Quindi provate questa ricetta senza uova, senza latte, senza burro, senza farina, senza zucchero… il risultato è eccezionale!

budino riso nero cocco

Ho scritto senza zucchero ma secondo me quella deve essere una vostra scelta personale, io lo mangio tranquillamente senza zucchero aggiunto, ma se vi risultasse poco dolce aggiungetene tranquillamente! Durante i miei viaggi mi piace carpire i sapori dei luoghi e sicuramente questa ricetta la dedico alla splendida Thailandia dove ho fatto dei corsi di cucina che mi hanno aperto nuovi modi di percepire il cibo e il modo in cui cucinarlo, e dove ho mangiato splendidi abbinamenti tra riso e cocco. Passiamo alla ricetta, si tratta di un budino di riso nero Venere e latte di cocco, vedrete è veloce e facilissima! Il latte di cocco sarà un po’ condensato in alcune parti e liquido in altre, amalgamatelo per bene, in modo che la consistenza sia tutta uguale. In una padella con bordi alti versate il latte di cocco e poi il riso nero, lasciate cuocere a fuoco lento finché il riso non avrà assorbito completamente il latte, mescolando ogni tanto in modo che la cottura sia omogenea.

intolleranze alimentari

In Cina, il riso nero veniva considerato come il riso dell’Imperatore, perché molto raro e di difficile produttività, è un riso molto croccante e non si lascia andare, quindi otterrete un budino molto compatto, se desiderate e se lo trovate potete utilizzare anche il riso Thai, non è completamente nero, ma ha la caratteristica di tutti i tipi di riso orientali, profumano di buono! Le varianti di questo budino possono essere con l’aggiunta di noci o nocciole o come vi dico sempre: spazio alla vostra fantasia! Fidatevi è buonissimo! Questa è una ricetta con dosi da lattina, intesa come unità di misura, quindi userete la stessa lattina di latte di cocco per capire la quantità di riso che vi serve.

 



INGREDIENTI: (Ricetta per 4 persone)
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: meno di 30 min.

2 lattine di latte di cocco
1 lattina di riso nero Venere
zucchero a piacere


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Torta di pane al cioccolato

27 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

torta pane cioccolato

Non so voi, ma io ci sono cresciuta con le torte di pane, me le faceva sempre il mio papà e non vedevo l’ora di aiutarlo! Naturalmente quelle che amavo di più erano quelle al cioccolato, sicuramente sono buone anche quelle con la frutta secca, con l’uvetta, con il caffè ecc ecc, ma io impazzisco per quella al cioccolato, quindi pronti via ecco la ricetta! Tagliate grossolanamente il cioccolato e mettetelo da parte. Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il latte e la farina, mescolate il tutto con una frusta in modo da non avere i grumi. Portate a ebollizione e una volta che il composto si sarà addensato, aggiungete il cioccolato a pezzi e mescolate finché non si sarà sciolto tutto. torta pane cioccolatoFarcite una pirofila con le fette di pane e bagnatele con il rhum e il latte (non devono essere troppo bagnate giusto inumidite), continuate così alternando la crema con gli strati di pane e il cioccolato. Per ultimo lasciate uno strato di crema e cospargetelo con pezzi di cioccolato. Ora mettete tutto in forno a 200° per almeno una 20 di minuti, la cottura dipende dagli strati che avete fatto di pane e di crema. E’ buonissima anche calda (per i golosi che non riescono ad aspettare) ma secondo me è una meraviglia anche da fredda! Potete anche usare degli stampi in silicone in modo che prenda una forma particolare e solo dopo versargli del cioccolato fuso. Io la tengo in frigorifero (anche se da noi dura davvero pochissimo) ma è ottima da servire anche a temperatura ambiente. Naturalmente potete usare il pane che volete, anche quello ai cereali oppure quello nero. Se usate il pane casareccio, va levata crosta, ma non buttatela, bensì tritatela grossolanamente con delle nocciole e del cacao e poi cospargete sulla torta, come dico sempre, in cucina si ricicla tutto!torta di pane al cioccolato

INGREDIENTI

Pane

Latte (anche quello di soia va benissimo)

Rhum (se non vi piace potete usare solo il latte)

100 gr di cioccolato

Per la crema

150 gr di zucchero

½ lt di latte (anche quello di soia va benissimo)

4 uova

60 gr di farina

150 gr di cioccolato (scegliete voi tra quello al latte, fondente o bianco)

50 gr di cioccolato per la copertura finale

torta di pane al cioccolato


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Finger food alla paprika

10 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

finger food paprika

Capitano anche voi gli ospiti improvvisi? Magari in quegli orari prima di cena, dove ci starebbe bene un aperitivo? Bene! Io adoro quando succede, in qualche modo mi mette allegria aprire il frigorifero e con quello che c’è dentro preparare di tutto e di più. Stavolta in frigorifero avevo ben poco…anzi niente! Ma in freezer ho trovato della pasta sfoglia, evvai, finger food alla paprika! Con della birra fresca non potrete chiedere e offrire di meglio. Tagliate la pasta sfoglia in strisce lunghe e sottili, spennellate con un uovo sbattuto (se non l’avete, va benissimo anche dell’olio extravergine di oliva) e poi cospargete con paprika dolce, oppure usate quella piccante se siete audaci e vogliosi di più birra. Attorcigliate le strisce e infornate a 200° per 15 minuti, è il tempo giusto per i saluti, aprire e versare la birra e provare a mangiarli senza ustionarvi! finger food alla paprikaOvviamente, io ho usato la paprika, ma potete usare il formaggio grattugiato, un mix di erbe provenzali, olio e pepe vario (bellissimo l’effetto del pepe rosa con quello verde). Se non siete dell’idea di offrire e mangiare piccante e magari volete rimanere sul leggero, vi consiglio di grattugiare la parte verde delle zucchine prima di arrotolare la pasta sfoglia. Particolare è il gusto ottenuto dallo zenzero e miele, in questo caso dovrete spennellare con del miele e poi grattugiare lo zenzero fresco, non ci crederete, ma con la birra ha un suo perché! Potete farli anche in versione dolce, quindi spazio alla fantasia e ai vari ingredienti. Per esempio spennellarli con del latte e ricoprirli di cocco e scaglie di cioccolato. Letteralmente infarinarli nello zucchero e nocciole, oppure avere la pazienza di tagliare finemente dei canditi e dopo che avrete spennellato con latte e rhum decorarli come se fossero dei piccoli gioiellini…

Fatemi sapere come li farete! Nel frattempo… buona birra!

 finger food alla paprika

INGREDIENTI

Pasta sfoglia

1 uovo sbattuto

Paprika dolce/piccante


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Un piccolo pezzo di paradiso al cioccolato

30 aprile 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

 

crema di cioccolatoNon so voi, ma io posso tranquillamente dire di essere una fanatica del cioccolato, in casa mia non manca mai e senza esagerare, ogni giorno mi conquisto un piccolo pezzo di paradiso al cioccolato.

Questa crema oltre che facile da fare è anche molto buona come farcitura delle classiche brioches. Ve lo dico perché per iniziare una nuova giornata ci vuole una bella energia e questa crema ce l’ha tutta!

A bagnomaria fatte sciogliere il cioccolato con la panna, il burro e il miele. A parte tritate le noci, le nocciole e le gallette di farro. Quando il cioccolato si sarà sciolto completamente, aggiungete il trito che avete fatto e amalgamate il tutto, se l’impasto fosse troppo denso, aggiungete un po’ di panna.

Riempite le coppette mentre la crema è ancora calda e guarnite con un po’ di nocciole tritate. Una volta raffreddata vi consiglio di conservarla in frigorifero.cioccolato E’ una bomba supercalorica? Si lo è!

INGREDIENTI

100 gr di cioccolato fondente

100 gr di cioccolato al latte

30 ml di panna fresca

20 gr di burro

1 cucchiaio di miele

50 gr di noci tritate

50 gr di nocciole tritate

2 gallette di farro tritate


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Cesti Natalizi

20 dicembre 2012
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Regali di Natale
Ecco che è arrivato il Natale!

E il regalo che mi sono fatta è stato creare questo sito :O) come vedete i miei regali per i parenti e per gli amici saranno dei fantastici cesti natalizi, con una varietà di leccornie tutte fatte da me!

Ci sono le focaccine dolci con la frutta secca, poi quelle al cioccolato  e per rimanere in tema natalizio quelle con l’uvetta.

Briochine salate ai pistacchi, panzerottini di pasta fillo ripieni di praga e formaggio, cioccolatini ai vari peperoncini, muffin salati con pancetta e mandorle, piccoli pandorini con farina di farro ripieni di crema alle carote, ravioloni ripieni di bontà di mare, lunette agli ortaggi… un Natale senza le mani in pasta che Natale è? A presto con le mie ricette!

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi