Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele

10 ottobre 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Tortillas con cavolo formaggio e miele

Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele. Qualche tempo fa siamo stati invitati a cena da dei carissimi amici con la splendida formula che ognuno portava qualcosa. Loro erano appena tornati dalle valli con dell’ottimo formaggio e vari affettati, io invece ero nel mio periodo di “esperimenti” in cucina! Complice il fatto che la mia amica non mangia carne, mi sono detta voglio portare una cosa nuova e magari “da conversazione” e così è stato! Le tortillas di mais stavolta non le ho fatte io, però vi farò avere al più presto una supermega ricetta presa direttamente sul posto mentre ero in ferie in Messico http://www.visitmexico.com/it/gastronomia-messicana Quindi le ho comprate pronte perché in quel periodo avevo pochissimo tempo, a volte fare delle scorciatoie non è poi così male, ovvio, sono e saranno sempre meglio i prodotti che si fanno al momento, ma il tempo non era dalla mia parte! Così mi sono presentata con una bella confezione di tortillas di mais pronte, e dell’ottimo cavolo rosso già cucinato. Quindi passiamo alla preparazione! Il cavolo rosso l’ho tagliato a striscioline sottili levando la parte centrale e bianca. Fatelo saltare con poco olio in una pentola antiaderente, attenzione che brucia in fretta, quindi tenetelo sotto occhio! Il mio consiglio è di farlo mescolandolo continuamente. Per scelta personale io non l’ho voluto salare e non ci ho aggiunto altre spezie, ma voi naturalmente potete fare diversamente.

Tortillas con cavolo formaggio e miele

Una volta a casa degli amici e con in mano un bel bicchiere di Guinness (http://www.guinness.com/en-row/thebeer.html) mi sono messa a farcire e chiudere le tortillas. A tutti ho messo del cavolo al centro della tortillas e una goccia di miele, poi man mano abbiamo scelto con quale formaggio provarle, una volta chiuse come se fossero un pacchettino le ho messe subito nella pentola antiaderente bella calda, schiacciandole leggermente e girando dopo un minuto… pronte e buone ecco le mie Tortillas di mais con cavolo formaggio e miele !!!!

E’ stato bello fare un aperitivo in via di preparazione, mentre si chiacchierava e si sceglieva il vino per la cena, inoltre la cosa fantastica è che alla fine abbiamo fatto vari esperimenti un po’ tutti, per esempio il mio amico ha sostituito il miele con il tabasco e oltre al formaggio ha aggiunto pure delle fette di salame! Quindi, come vi dico sempre, spazio alla fantasia in cucina!!!


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Incavolati

17 marzo 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

Incavolati

Incavolati, ovvero una ricetta per incavolarsi di meno e cucinare con ingredienti diversi e fantasia. Come sapete sono stata invitata a partecipare a Tutto Natura, una bellissima fiera Bio che a ottobre compirà 20 anni, quindi sono stata più che onorata! Per questo motivo ci ho pensato molto a cosa portare e alla fine ho scelto le mie ricette vegane legate ai lievitati. I processi di lievitazione sono affascinanti e io personalmente ho un debole per i lievitati di qualsiasi genere!  Quella di oggi è una ricetta che in fiera ha riscosso un enorme successo, si tratta di focacce che hanno nell’impasto il cavolo rosso, e infatti le ho chiamate gli Incavolati. Il colore della focaccia come vedete è molto scuro, quasi cioccolatoso e si apre a mille possibilità di abbinamenti vari, il cavolo rosso si accompagna benissimo ai formaggi e in questo caso io l’ho accompagnato ai Nonformaggi !  Andiamo in cucina che vi faccio vedere come farli. Prima di tutto sappiate che il cavolo rosso per gustarlo al meglio dovrete cuocerlo a lungo (il mio l’ho cotto per 4 ore), quindi direi che la cosa migliore sia preparare grosse quantità di focacce in modo che il tempo della preparazione sia ricompensato sicuramente dalla bontà ma anche dalla quantità! Affettate il cavolo rosso a listarelle e sgranatelo bene in modo che non ci siano pezzi di foglie troppo grosse e cuocetelo coperto e a fuoco basso con poco olio mescolandolo di tanto in tanto.

incavolati

Quando sarà pronto versate il cavolo su una teglia allargandolo e rimescolandolo in modo da farlo raffreddare. Procediamo quindi con la preparazione della focaccia che avrà bisogno di due contenitori, uno un po’ più piccolo e l’altro che riesca a contenere la dose di farina. Nel contenitore più piccolo ho sciolto il lievito con l’acqua e in quello grande ho unito la farina, l’olio e il cavolo. Appena il lievito si sarà sciolto impastate tutto insieme facendo incorporare per bene tutti gli ingredienti  e poi mettete il vostro composto sul tavolo, ovvio sarebbe meglio avere una spianatoia di legno, ma anche un semplicissimo tavolo andrà benissimo.  Infarinate il piano di lavoro e impastate fino ad ottenere una palla compatta e molto morbida, io in genere impasto dai 5 ai 10 minuti. Spennellate l’impasto con un po’ di olio e fatelo riposare 15-20 minuti. Intanto preparate le teglie spennellandole con dell’olio in modo che siano pronte per il passo successivo, ovvero stendere le focacce. Prelevate dell’impasto aiutandovi con un coltello e impastate nuovamente creando delle ulteriori palle, vi consiglio di pesarle sempre, questo vi aiuterà a cuocerle tutte nella stessa maniera e con la stessa tempistica. Naturalmente il peso dipenderà dalla grandezza delle vostre teglie quindi fate delle prove, pesando e poi stendendo l’impasto, che dovrà essere alto almeno un centimetro. In base alla capacità di copertura della teglia capirete più o meno il peso ideale per voi. Il trucco per stendere la focaccia è arrotolare l’impasto sul mattarello e poi srotolandolo nella teglia, questo serve per non rompere l’impasto durante il trasferimento della focaccia dal tavolo alla teglia. Spennellate la focacce con dell’olio e poi copritele e fatele riposare per almeno 6 ore.

incavolati

Alcuni reputano eccessive 6 ore di lievitazione, ma il mio professore durante il corso di pizzeria che ho fatto, ripeteva sempre: “i lievitati non devono lievitare dentro di voi, bensì avere un loro processo di lievitazione” … e questo è anche il motivo per cui a volte non digerite la pizza, semplicemente perché non hanno fatto lievitare abbastanza il lievito. Una volta terminata la lievitazione cuocete in forno a 230° per  15-20 minuti.  Creare le focacce con il cavolo rosso è stata una vera rivelazione, infatti fare esperimenti in cucina è quello che mi appassiona di più e penso che non ci si debba mai fermare in merito ai gusti e alle opzioni degli ingredienti. Personalmente volevo ottenere una focaccia scura, ma gustosa e particolare… devo dire che ci sono proprio riuscita! Ah a proposito… incavolatevi di meno e cucinate di più!



INGREDIENTI
Difficoltà: facile
Tempo di preparazione: oltre due ore

250 ml Olio extravergine di oliva
30 gr Sale
2 kg farina integrale
2 cubetti di lievito di birra
1 cavolo rosso


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi