Syl, ma che fine hai fatto?

24 luglio 2014
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

work in progress

Syl, ma che fine hai fatto? me lo state chiedendo da un po’! Lo so, lo so, non posto ricette da tantissimo, ma credetemi questo è stato un periodo a dir poco pieno e intenso! Ho fatto tantissime cose e non sempre sono riuscita a inserire le ricette, sappiate però che ho documentato il tutto… quindi appena troverò un po’ di tempo inserirò le ricette che ho inventato!!!

Ma Syl, che cosa hai fatto esattamente??? Ho fatto esperimenti con il sedano, e poi torte, torte, torte, provato nuovi sughi e nuovi tipi di pasta sfoglia, creato focacce dolci e salate, da inzuppo e da leccarsi le dita, ho impacchettato, regalato e fatto assaggiare dei nuovi muffins, ho fatto mercatini, catering, compleanni, pic nic e una splendida cena in bianco, ho esordito come consulente di ricette in dialetto milanese, e poi corsi, convegni, bandi e incontri…

 

 

 


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites

Boccioli di rosa, ovvero la semplicità del pane arabo farcito

11 giugno 2013
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
-->

pane arabo farcito

Sicuramente conoscete tutti il pane arabo, in vendita ce ne sono di vari tipi, io prediligo il tipo molto fine e della grandezza più o meno di un piatto, l’ho scoperto anni fa in Egitto e da allora per me il pane arabo è solo quello. Loro lo vendono in bancarelle per strada e sono praticamente appesi a delle specie di ganci, i ripieni con cui pane arabo farcitofarciscono questo tipo di pane sono pazzeschi, street food di alto livello! È cotto in maniera particolare e l’impasto essendo molto sottile non crea la mollica, bensì si creano come due strati fini, tipo veli di pane ed è ottimo da farcire essendo così sottile. Lo uso spesso per varie ricette ma credo di averlo utilizzato al meglio quando da pane l’ho trasformato in boccioli di rosa! Dovete sapere che qualche anno fa, ho organizzato il catering per l’apertura di un negozio di fiori e la mia sfida personale è stata portare tutte le preparazioni a forma di fiore oppure che avessero i fiori come ingredienti. Ricordo ancora lo stupore e la meraviglia per questi boccioli! Sono semplicissimi e la cosa bella è che ci metterete pochissimo a realizzarli! Parliamo del ripieno, potete farcirli con quello che desiderate, ovviamente io ho cercato di fare dei ripieni che assomigliassero alle rose come colore. Ne ho fatti di due tipi diversi, diciamo uno per i vegetariani e l’altro per i carnivori, quindi uno è alle barbabietole e l’altro al prosciutto cotto. Ultimamente ho sperimentato anche la versione vegana, utilizzando la crema di carote e semi di girasole, una vera bontà! Procediamo con la ricetta. Tagliate lungo i bordi il pane pane arabo farcitoe staccate le due parti in modo da ottenere due cerchi. Girate la parte interna sotto e farcite la parte che era esterna, questo perché i boccioli rimarranno più morbidi dopo che li avrete preparati. Per il ripieno di barbabietole: inseritele all’interno di un robot da cucina con il mascarpone e il pepe bianco, dovrete assaggiare man mano per capire se desiderate inserire più barbabietole oppure più mascarpone, io parto sempre con delle dosi base uno ad uno (stessa quantità di un ingrediente e stessa dell’altro), ma naturalmente dipende da quanti ne volete fare. Stessa identica cosa con l’altro ripieno, inserite il prosciutto cotto con il mascarpone (stavolta con del pepe rosa) e mixate il tutto fino a che non otterrete una salsa molto densa, diciamo come un formaggio spalmabile. Salate a vostro piacimento. Per la crema di carote, sbucciatele e tagliatele a dadoni, inseritele nel mixer con una bella manciata di semi di girasole, un po’ di olio e aggiungete acqua finché non risulterà bella morbida e liscia. Con questa preparazione otterrete delle roselline arancioni. Spalmate i cerchi di pane e arrotolateli, poi prendete le forbici e incominciate a tagliare dei piccoli cilindri, eccovi i boccioli di rosa! pane arabo farcitoPotete adagiarli all’interno dei pirottini di carta oppure creare una specie di giardino (come avevo fatto io per il catering) aiutandovi con della verdura per creare un bellissimo effetto cromatico… come sempre spazio alla fantasia! Naturalmente sono da consumare in poche ore essendoci il mascarpone, quindi ottimi per un aperitivo oppure per un antipasto molto minimal e sicuramente accompagnato da altre pietanze. Se li fate nel pomeriggio per la sera, basterà tenerli in frigorifero, ma se li preparate il giorno prima il pane rischia di diventare troppo duro sui bordi. Potete farli con altri ingredienti per ottenere varie sfumature di colori, per esempio usando i peperoni gialli otterrete dei bellissimi boccioli di rose gialle!

INGREDIENTIpane arabo farcito

Pane arabo fine (per ogni disco ne otterrete 2)

Mascarpone

Prosciutto cotto

Barbabietole

Pepe bianco

Pepe rosa


Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Delicious
  • Pinterest
  • RSS
  • Add to favorites
  • Pagine

  • Ricette

  • Nelle mie pentole troverete anche..:

  • Tag

  • cosa ho cucinato fino ad ora?

  • Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Questo sito utilizza cookies di terze parti esclusivamente per il funzionamento dei plugin di social network, senza alcun intento di profilazione. Click su OK per presa visione e accettazione di questa informativa.

    Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi